fbpx

Come è fatta una proposta di acquisto?

Hai trovato la casa giusta per te? Fai una proposta di acquisto! 

Nel momento in cui trovi l’immobile dei tuoi sogni e decidi di volerlo comprare, devi far sapere al proprietario che sei serio a riguardo. E come fai? Preparando e sottoscrivendo un documento chiamato Proposta di Acquisto. 

La proposta di acquisto è una dichiarazione scritta tramite la quale comunichi al proprietario che vuoi comprare la casa e a quale prezzo. Il proprietario dell’immobile avrà poi un limite di tempo definito, solitamente 1 o 2 settimane, per decidere se accettare o rifiutare la tua proposta. In aggiunta, il potenziale acquirente provvede anche a fornire una caparra confirmatoria, ovvero un assegno intestato al venditore che dimostra serio interesse ed impegno nell’acquisto dell’immobile. Chiaramente il venditore potrà incassarlo solo qualora accetterà la proposta.

Se ti stai chiedendo però come preparare una proposta di acquisto nel concreto, sei nel posto giusto. La proposta di acquisto consiste in un modulo prestampato che ti verrà fornito direttamente dell’agenzia immobiliare, all’interno del quale si dovranno riportare tutti i dati principali delle parti coinvolte e dell’immobile in vendita.

Più precisamente dovrà contenere le seguenti informazioni:

  • dati anagrafici di entrambe le parti (nome e cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza e dati del documento d’identità);
  • dati catastali dell’immobile;
  • il prezzo offerto per l’acquisto;
  • l’importo della caparra confirmatoria;
  • modalità e termini per il pagamento della caparra e del saldo;
  • la data entro la quale si vuole concludere l’atto definitivo di compravendita;
  • informazioni sulla conformità urbanistica, catastale e tavolare;
  • eventuali gravami sulla proprietà;
  • eventuali dichiarazioni aggiuntive del venditore o del proponente;
  • il termine della validità dell’offerta, ovvero la data entro la quale il venditore ha tempo di accettarla.

Una volta che la proposta di acquisto è definita, sarà presentata al venditore dell’immobile che, come anticipato, potrà decidere di accettarla, rifiutarla, oppure fare una controproposta. In quest’ultimo caso si avvierà una fase di trattativa volta all’individuazione del miglior prezzo di compravendita per entrambe le parti.

Quando sia il venditore che l’acquirente concordano sui termini di vendita e acquisto sottoscrivono la proposta che si trasformerà automaticamente nel preliminare di compravendita

Non perderti la nostra guida su tutte le fasi per l’acquisto di un immobile così da farti trovare pronto al momento giusto!

Compare listings

Compare